Sul nostro sito utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza utente. Continuando la navigazione, acconsenti al loro utilizzo.

Un pensiero su World Of Tanks

World of tanks è il primo gioco sviluppato dalla casa produttrice bielorussa Wargaming, nonché il loro più longevo, redditizio, amato e giocato videogioco. E’ un MMO gratuito con contenuti a pagamento e come si può intuire dal nome, è il “Mondo dei carri armati”. Il gioco si divide in partite svolte su mappe rappresentanti luoghi più o meno famosi e più o meno realmente esistiti delle due guerre mondiali. In queste partite, a seconda della modalità, due squadre si scontrano in una battaglia all’ultimo sangue o/e ad obbiettivi (cattura la bandiera, assalto/difesa ecc.), dove gli unici oggetti a muoversi sono, appunto, i carri armati, comandati dai singoli giocatori. Come la stessa casa produttrice ha specificato, malgrado il gioco possa sembrare un simulatore in realtà non lo è: l’idea è quella di creare un videogioco abbastanza accurato dal punto di vista storico/pratico, ma mantenendo comunque la semplicità: i comandi sono facili ed intuitivi, i carri sono molto meno lenti ed impacciati di quanto non lo fossero realmente stati, e il sistema di combattimento è più longevo e adrenalinico.

 

Appena iscritti, il giocatore avrà a disposizione i suoi primi carri, con i quali può immediatamente iniziare a giocare. Vincendo o perdendo le partite si ottengono pezzi d’argento, la moneta non premium del gioco, ed esperienza, con la quale si sbloccano nuovi moduli o nuovi carri. Sono presenti più di 300 carri (e artiglierie semoventi) nel gioco, che spaziano in un periodo storico che inizia con la prima guerra mondiale, fino ad arrivare ai più moderni carri della guerra fredda. Il bello (e l’unicità) di world of tanks, è che tra questi 300+ carri sono presenti anche alcuni modelli non realmente esistiti, di cui si hanno solo progetti cartacei o per assurdo, solo delle idee scritte. Si possono guidare carri rapidi e mortali come il russo IS 7, di cui un solo esemplare è stato prodotto, oppure si può sbarrare la strada al nemico con il leggendario Maus: il più pesante veicolo mai prodotto nella storia, 200 tonnellate di acciaio tedesco.

Tra tutti questi veicoli, un buon 90% è ottenibile senza spendere un penny. Si proprio così: non è un pay to win. Tutto ciò che è in game si può ottenere gratuitamente, a parte le eccezioni dei carri premium (comunque carri più deboli dei loro simil-livello), e di account premium per velocizzare la scalata agli ultimi livelli.

 

Il gioco ha avuto successo perché offre all’utente diversi modi di viverlo. Puoi prenderlo come passatempo giocando qualche volta alla settimana o qualche ora al giorno, avendo lo scopo di collezionare tutti i carri, oppure puoi prenderlo come una sfida, entrare in un clan, creare una squadra, partecipare alle battaglie ufficiali e scalare le classifiche per arrivare dove si vincono soldi (tanti) veri. E’ il giocatore a scegliere come giocare, nessuno obbliga nessuno.

 

Una nota di biasimo tuttavia sta nella grafica: il gioco gira ancora su directX 9, è scarsamente performante per i computer poco potenti, e tremendamente poco ottimizzato per i computer di fascia alta e altissima. La qualità è buona, non è eccellente ma giocare alla massima risoluzione e qualità è un bel piacere. Per i computer poco potenti sono presenti comunque diverse opzioni che alleggeriscono il gioco, rendendolo parzialmente giocabile anche da pc portatili di fascia bassa.

 

World of Tanks presenta inoltre un sistema di mod di terze parti installabili nel gioco, che ampliano la possibilità di personalizzazione del client. Si possono installare mirini, cambiare la voce dei membri dell’equipaggio, i rumori dei motori e dei carri, e decine di altre possibilità. Purtroppo, le mod sono poco controllabili dal lato server: è facile trovare online alcune modifiche che avvantaggiano i giocatori che le usano nelle partite, rovinando un pochino la giocabilità, senza tuttavia distruggerla. Fortunatamente, non possono esistere automire, modifiche della fisica in game, altri vantaggi considerabili “hack”: nessun giocatore è capace di fare davvero la differenza senza avere le vere abilità che ben pochi hanno.

 

Insomma, World of tanks piace ed è sempre piaciuto, come dimostrano gli innumerevoli premi conquistati: oltre a due diversi Golden Joystick Award, detiene il record del maggior numero di giocatori connessi simultaneamente in un server di un MMO: 190.541 giocatori nel server russo.

 

“Finire” il gioco è davvero impossibile, visto che sono rilasciati aggiornamenti con la fantastica frequenza di almeno uno al mese. E’ costantemente in sviluppo, e se per caso ci si dovesse stufare, dopo un paio di mesi già si sente la mancanza, e gia si trovano tante differenze rispetto a prima. Se bazzicate negli MMO, vi piacciono i carri armati e avete tanta pazienza e voglia da dedicare, World of Tanks non ha eguali. Se odiate stare sullo stesso gioco per più di qualche mese…. Di sicuro non sarà il vostro preferito, in un mese non si completa neanche una linea. A voi la scelta.

 

 

Pro:

  • Adattabile alla richiesta: sia per giocatori competitivi, sia per giocatori “da poltrona”

  • Vastità di veicoli, longevità di gioco: ci vogliono mesi per un utente medio, per arrivare ad alti livelli

  • Non pay to win

  • Vaste possibilità di personalizzazione del client tramite mods

  • Enorme community internazionale

  • Aggiornamenti di cadenza quasi mensile

 

Contro:

  • Motore grafico basato su directX 9, scarsamente ottimizzato

  • Longevo ma monotono, le mappe alla lunga sembrano effettivamente poche

  • I livelli 9 e 10 sono difficili da usare senza account premium

 

 

 

Scritto da Jacopus

 

L'Angolo dei Videogames

L'Angolo dei Videogames by XRyder981 e Helboy93

 

L'angolo dei Videogames sara' un punto di ritrovo per trovare giochi su pc a costi bassi o gratuiti che non richiedono hardware esagerati, si parlerà di Videogames che potreste conoscere oppure no, che descriverà i giochi per quando riguarda la presentazione del gioco  e  il gameplay, la trama.... ecc.

Questo angolo sara' curato da una redazione, a descrivere saranno XRyder981 (Filippo)e Helboy93 (Federico) che hanno un esperienza di anni passata sul game, chi volesse commentare può farlo liberamente saranno prese in considerazione le vostre idee e i vostri consigli, vi aspettiamo in tanti.

 

 

 

Leggi tutto: L'Angolo dei Videogames by XRyder981 e Helboy93